it Galleria dell'Incisione - Brescia
Galleria dell'Incisione »English
Home Info Mostre Artisti Opere

Orari:

Dalle 17 alle 20
Tutti i giorni escluso il lunedì

Per ricevere gli inviti delle mostre:

Iscriviti alla newsletter

Seguici su:

Facebook Segui la Galleria dell'Incisione su Twitter

Mostra: Giuseppe Gallizioli

Giuseppe Gallizioli. Racconti di mare

Dal 18 marzo al 30 aprile 2017

Comunicato stampa | Immagini alta | Evento facebook

Saranno esposti una trentina tra acquarelli e chine a tema naturalistico eseguiti negli ultimi tre anni dove protagonista è il mare. La mostra è accompagnata da un catalogo con un testo di Giovanna Galli.

“Al centro dei lavori recenti di Giuseppe Gallizioli, che torna dopo qualche tempo ad esporre alla Galleria dell’Incisione, c’è il mare. Quel mare che da molto tempo rappresenta uno degli argomenti preferiti della sua ricerca estetica: un mare profondamente amato, frequentato e vissuto.

Oggi, con l’animo sereno e pacificato da una consapevole riconoscenza nei confronti degli anni che passano, ritrova proprio nella natura e in particolare in questi soggetti marini lo spunto per un racconto in larga parte autobiografico, ancorato alla verità dalla memoria, che non rifugge inquietudini e nostalgie, ma alleggerito dalla libertà dell’invenzione che offre inaspettate sovrapposizioni di senso e poesia, aprendo orizzonti più ampi di quelli semplicemente dipinti.

Le opere, di medio formato, sono state realizzate negli ultimi tre anni con quella speciale tecnica mista che rappresenta una cifra inconfondibile del linguaggio dell’artista. Segni minimi, ma essenziali per la costruzione di una visione che riesce a sovvertire ogni banale naturalismo descrittivo, trasportando la narrazione su un piano più lirico e simbolico, che eleva il particolare ad un valore universale.” (dal testo di Giovanna Galli, febbraio 2017)

Mostra: Erwitt, McCurry, Scianna

Erwitt, McCurry, Scianna

dall'8 marzo al 9 aprile

Evento facebook

In concomitanza con il Brescia Photo Festival "People" promosso da fondazione Brescia Musei, la Galleria dell'Incisione espone dall'8 marzo al 9 aprile una ventina di scatti di Elliott Erwitt, Steve McCurry, Ferdinando Scianna e altri.
Mostra: Saul Steinberg

Saul Steinberg. Disegni dall'archivio Aldo Buzzi

Dal 20 gennaio 2017 al 28 febbraio PROROGATA AL 5 MARZO 2017

Comunicato stampa | Immagini alta | Evento facebook

Si inaugura a Brescia il 20 gennaio 2017 alle ore 18:00 la mostra "Saul Steinberg. Disegni dall'archivio Aldo Buzzi", che documenta il sodalizio tra il celebre artista romeno-americano Saul Steinberg (1914-1999) e lo scrittore e architetto italiano Aldo Buzzi (1910-2009).

Steinberg fu grande amico di Buzzi fin dagli anni Trenta frequentando con lui il Politecnico di Milano. È considerato oggi uno dei più grandi disegnatori del XX secolo. Nel 1941, a causa delle leggi razziali, fu costretto a lasciare l'Italia per gli Stati Uniti, dove cominciò a lavorare per il New Yorker. Il periodo italiano lasciò però un segno importante nell'opera di Steinberg, che tornò più volte in Italia dove per tutta la vita mantenne contatti con artisti e intellettuali.

La trentina di disegni di Steinberg esposti, alcuni pubblicati su note opere letterarie di Buzzi, come “L'uovo alla kok” e “Piccolo diario americano”, testimoniano il talento, l'ironia e la finezza intellettuale che accomunano i due personaggi.

Arricchiscono la mostra alcuni ritratti fatti a Steinberg e a Buzzi da Tullio Pericoli ed una decina di stampe di dichiarata influenza steinberghiana realizzate dall'illustratore Guido Scarabottolo, dimostrazione dell'importanza che il maestro del disegno satirico del secondo Novecento ha avuto anche su molti artisti contemporanei.

Mostra: Reale surreale

Reale surreale. István Orosz e Guntars Sietiņš.

Dal 19 novembre 2016 al 10 gennaio 2017

Comunicato stampa | Immagini alta | Alcune opere | Evento facebook

Si inaugura a Brescia il 19 novembre 2016 presso la Galleria dell’Incisione la mostra “Reale surreale. István Orosz e Guntars Sietiņš”.

Gli artisti, Orosz ungherese, Sietiņš lettone, sono considerati a livello internazionale tra i più prestigiosi seguaci di Escher. Sono virtuosi dell’incisione, pur utilizzando tecniche diverse: Orosz l’acquaforte, Sietiņš il mezzotinto e l’acquatinta.

Una trentina di opere illustrano gli ultimi sviluppi della loro carriera.

Orosz è certamente uno dei più grandi intellettuali ungheresi contemporanei; incisore raffinato, celebre illustratore, artista poliedrico, è noto in patria e all’estero, dove si sono tenute centinaia di sue mostre.

Sietiņš è capo del dipartimento di grafica all’Accademia di Belle Arti di Riga ed è membro di numerose associazioni internazionali dedicate alla grafica; ha esposto le sue opere in moltissimi paesi, ed è considerato uno dei massimi artisti a livello mondiale nel campo dell’incisione a mezzotinto.

Guntars Sietins

Angam - Associazione nazionale Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea