Ritratto dell'artista Giuseppe Gallizioli

Giuseppe Gallizioli

(Brescia, 1935)

BIOGRAFIA

Giuseppe Gallizioli è nato nel 1935 a Brescia, dove oggi vive e lavora. La sua formazione, fuori scuola e fuori corrente, passò per fasi di ricerca che lo portarono a osservare, conoscere, saggiare tecniche e moduli espressivi quali si potevano desumere dall’area informale europea negli anni tra il ‘55 e il ‘60.

Risale al ‘60 la sua prima personale (Brescia, Galleria Alberti). Nel 1969 ottenne una borsa di studio per un corso di grafica da seguire in Germania, a Wolfsburg. In quell’anno aderì al movimento “Phase” che da Parigi si andava estendendo in tutta Europa. Intanto si intensificavano i suoi viaggi: in Polonia, Belgio, Olanda, Cecoslovacchia. Dal 1975 ha ripetutamente trascorso l’estate nell’isola iugoslava di Cherso. I soggiorni isolani lo hanno aperto a nuovi amori tematici, portando nella sua pittura il mare come terzo elemento, accanto alla terra e al cielo.

Fin dagli inizi ha prodotto in parallelo acquarelli, tempere, pastelli, acqueforti, disegni. Ha illustrato il racconto Incendio di legna vecchia di Carlo Dossi, per le edizioni “Il Melangolo”.

Numerosissime sono le mostre tenute in Italia e all’estero, notevoli i premi assegnatigli (Michetti, Pasini, altri).

Bibliografia

Elvira Cassa Salvi e Edouard Jaguer, Giuseppe Gallizioli, Grafo Edizioni, Brescia 1976.

Dal 1978 la sua produzione è segnalata in quasi tutti i repertori e annuari della pittura in Italia e oltralpe.

Pin It on Pinterest

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati utilizzano cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy