Ketty La Rocca

(Ferrara 1955)

BIOGRAFIA

Nata a Ferrara nel 1955 si è diplomata all'Accademia di Belle Arti di Bologna dove ha frequentato il corso di pittura di Concetto Pozzati.
Nel 1991 è selezionata per il festival “l'Europe d'art d'art” di Niort in Francia.
Nel 1992 prende parte alla mostra “Living Room”, nella Galleria Studio la Città di Verona e con questo evento inizia una collaborazione che durerà circa dieci anni.
Nel 1997 vince il secondo premio di scultura al concorso “Lascito Niccolini” di Ferrara e a Bologna partecipa alla collettiva “Luoghi segreti: il paravento” nella galleria Studio G7 che diventerà poi la sua galleria di riferimento.
In questo anno inizia un ciclo che durerà ben otto anni e che sarà ossessivamente concentrato sullo studio dal vero di un unico soggetto, una poltrona, attraverso disegni e dipinti e nuove tecniche tipicamente femminili fra cui il ricamo.
Nel 2000 si trasferisce in campagna in provincia di Ferrara, dove vive e lavora in un nuovo studio immerso nella natura e questo le fa cambiare il soggetto del suo lavoro. La terra e il prendersi cura di questa, coltivandola e dividendola in spazi da attraversare quotidianamente, costituisce il nuovo materiale che suggerisce tematiche diverse all'artista, sempre legata al disegno dal vero e al suo originario senso esistenziale. Nasce così la serie delle rose che è a tutt'oggi il tema su cui concentra la sua ricerca.

Opere

Una selezione di opere di Ketty La Rocca disponibili in galleria.

You you

Pin It on Pinterest

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram