Mostra: Fotografia sperimentale tra le due guerre
283
Dal 1 ottobre al 15 novembre 2016

Fotografia sperimentale tra le due guerre

La nuova edizione della Notte della Cultura a Brescia, in programma per il 1 ottobre 2016, ha come tema portante il movimento Dada, di cui si celebra quest’anno il centenario. La Galleria dell’Incisione partecipa con una mostra dedicata all’evoluzione del linguaggio fotografico in Europa negli anni tra la prima e la seconda guerra mondiale.

La nuova edizione della Notte della Cultura a Brescia, in programma per il 1 ottobre 2016, ha come tema portante il movimento Dada, di cui si celebra quest’anno il centenario.

La Galleria dell’Incisione partecipa con una mostra dedicata all’evoluzione del linguaggio fotografico in Europa negli anni tra la prima e la seconda guerra mondiale.

Il fotomontaggio, linguaggio base di Dada, risponde pienamente alle diverse esigenze creative e di comunicazione, offrendo all’artista infinite possibilità di esprimere le proprie tematiche. Il suo uso si afferma presto nell’intera Europa diventando comune a tutte le tendenze d’avanguardia fra le due guerre e riflette i cambiamenti avvenuti nell'ambito dei linguaggi artistici.

Sono esposte fotografie e fotocollage di Hans Bellmer, Mieczyslaw Berman, Janusz Maria Brzeski, Cesar Domela, Lux Feininger, Florence Henri, Hannah Höch, Otto Hofmann, Georges Hugnet, Vilmos Huszàr, Edmund Kesting, Laszlo Moholy-Nagy, Bruno Munari, Man Ray, Franz Roh, Luigi Veronesi, Piet Zwart. La mostra è organizzata in collaborazione con la Galleria Martini e Ronchetti.

Una selezione di opere in mostra
facebook-squareexternal-linkfile-pdf-o

Pin It on Pinterest

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram