Mostra:
210
Dal 2 aprile 2004 al 6 maggio 2004

Giorgio Maria Griffa. Isole

Sono presentati una trentina di acquarelli realizzati dall’artista negli ultimi anni sul tema delle isole.

Isole

Ce ne sono che appaiono e scompaiono, color lava, dietro una nebbia di vapori bollenti, altre di ghiaccio che vi passano accanto sospirando come treni con piccoli pinguini a bordo.
Ogni continente non solo è un’isola ma, immaginandolo poco dopo la sua caotica emersione dall’acqua, per un attimo (?) sarà stato simile, per dimensioni, a una delle Eolie: forse avremmo potuto attraversare l’Africa in pochi passi...
Le piccole isole, invece, abbiamo la presunzione di poterle possedere: dopo un paio di settimane ci muoviamo come padroni, diciamo – là, appena dietro Punta Tombo, dopo la secca... – come fosse il nostro capanno degli attrezzi, oppure diamo un’occhiata di sguincio alla luna e scuotiamo la testa – domani c’è mare... –
E poi chiamiamo i pescatori per nome.
Fingiamo siano nostre.
Siamo turisti?
Lo siamo: è sufficiente osservare il nostro desiderio di evitarli, i turisti. Isole.
Siamo al sicuro “su” di loro o l’avventura ci aspetta alla fine del molo di sbarco?
Sono fortezze o schegge alla deriva?
Le isole-villeggiatura sono ancora isole o semplici estensioni della terra ferma cui appartengono?
Eravamo isole quando si ruotava senza gravità nel comodo amnios? Confusamente, quando dipingo le isole, mi vengono in mente cose così.

— Giorgio Maria Griffa, febbraio 2004

Una selezione di opere in mostra
Copyright © 2020 Galleria dell'Incisione - All Rights Reserved
file-pdf-o

Pin It on Pinterest

Share This
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati utilizzano cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy