Mostra: Hirémy Hirschl
197
Dal 14 dicembre 2001 al 27 febbraio 2002

Hirémy Hirschl

In mostra una quarantina di opere dell'artista ungherese Hirémy Hirschl (1860-1933). Sono esposti disegni e tecniche miste e studi preparatori per i suoi quadri più importanti, come la Santa Cecilia, il Prometeo e le Ondine e il Sic Transit.

Sono in mostra una quarantina di opere dell'artista ungherese Adolf Hirémy Hirschl (1860-1933), che ha operato in Austria e a Roma, dove è vissuto dal 1898 fino alla morte.

Si tratta per la maggior parte di disegni e di tecniche miste e di studi preparatori per i suoi quadri più importanti, come la Santa Cecilia, il Prometeo e le Ondine e il Sic Transit.

La mostra è accompagnata da un catalogo curato da Emanuele Bardazzi e da una documentazione fotografica sui tableaux vivants realizzati dall’artista in casa Oppenheim a Vienna.

Una selezione di opere in mostra
Top file-pdf-o

Pin It on Pinterest

Share This
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati utilizzano cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy