Francisco Goya

Francisco Goya (Fuendetodos 1746 – Bordeaux 1828)

Disparate pobre (Follia della povertà)

“Disparates” (“Follie”)

Acquaforte, acquatinta e puntasecca, 1819 - 1823

Stampato su cartonicino José Guarro Catalunya.
Harris 249.
Ottima impressione della VI Edizione, che uscì in soli 50 esemplari.
“Non perdere l’onore per la paura.” Titolo attribuito da Aureliano de Beruete y Moret.

“Disparates” (Follie). 1819-1923. Serie di 18 tavole. È un ciclo incompiuto, lasciato da Goya allo stato di abbozzo; non se ne conoscono infatti né il vero titolo, né il numero di soggetti, nè la sequenza. Nel 1864 l’Accademia Reale di San Fernando decise di fare un’edizione dei 18 rami in suo possesso (altri quattro soggetti si trovavano a Parigi e furono pubblicati nel 1877) dando al ciclo il titolo di Proverbios. Tomas Harris ha cercato di applicare alle singole scene un proverbio corrispondente, ma è impossibile non notare il contrasto tra la ristrettezza del buonsenso popolare e la complessità della figurazione goyesca. D’altra parte molti fogli recano il titolo di Disparate (Follia) segnato a mano da Goya sulle prove d’autore, ed è quindi verso la riflessione sulla pazzia del vivere umano, dalle istituzioni sociali, come il matrimonio, alle passioni più sfrenate, che s’indirizza questo ciclo, ideale complemento dei Caprichos per la sua vena satirica, ma anche delle “pitture nere” della Quinta del Sordo per i suoi accenti tenebrosi e fantastici. Proprio per questa comune atmosfera spirituale la loro datazione è tradizionalmente collocata tra il ciclo di pitture della Quinta del Sordo e la partenza per la Francia, tenendo presente però che qualche tavola (ad esempio la n. 13, “Modo di volare”) è sicuramente anteriore e può essere fatta risalire agli anni della Tauromachia (1815). Della serie esistono nove edizioni.
(Da Goya Daumier Grosz, Il trionfo dell’idiozia, Mazzotta Editore, Milano 1993).

TAG

Pin It on Pinterest

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram