Anders Zorn

Anders Zorn (Mora, Svezia 1860 - 1920)

Rosita Mauri

IV stato da “Gazette des Beaux-Arts”

Acquaforte, 1891

22x14.2 cm

Firmata in lastra con data “89”. Citata in Bailly pag. 349. Roper Max pag. 157.

La rivista francese “Gazette des Beaux-Arts” fu fondata nel 1859 da Charles Blanc con l'intento di diffondere “l'arte universale e di ogni epoca”. Nel primo numero si legge: “Col concorso dei più rinomati critici di ogni Paese ci si propone di intraprendere lo studio retrospettivo e contemporaneo di tutte le manifestazioni dell'arte e della curiosità (architettura, pittura, incisione, arti decorative, musica).” Accanto ai testi critici e informativi la rivista conteneva incisioni originali di artisti francesi ed europei, fra cui rare prove di maestri dell'impressionismo (Manet, Morisot, Pissarro, Renoir, Sisley) e di europei come De Nittis, Helleu, Larsson, Liebermann, Michetti, Steinlen, Zorn.

TAG

RICHIEDI IL PREZZO
Top cross

Pin It on Pinterest

Share This
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati utilizzano cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy