Sigmund Lipinsky

Sigmund Lipinsky (Graudenz 1873 - Roma 1940)

Le Parche (o Le tre età)

Acquaforte e bulino, 1914

48x23,5 cm

Dimensioni del foglio: 58,5x40,5 cm
Firmata a matita in basso a destra.
Bellissima impressione con ampi margini, in ottimo stato di conservazione.

Bibliografia:
A. Lipinsky 1940, n. 5.
Grochala 1995, n. 14.
Bardazzi 2012, n. 5.

“Le Parche” è considerato, insieme a “Calma marina”, il capolavoro incisorio di Lipinsky più noto e ammirato. Il gusto neorinascimentale di sapore preraffaellita sottolineato in calce dai versetti di Lorenzo il Magnifico (Quant’è bella giovinezza. che si fugge tuttavia, chi vuol essere lieto, sia: di doman non v’è certezza) si fonde a un austero e a tratti crudo rigore di filiazione düreriana. Il corpo disfatto della vecchia Atropo è però controbilanciato dal nudo fiorente di Lachesi e dalla preziosa veste damascata di Cloto - a cui presta le sembianze la modella Mariuccia, raffigurata col solo volto anche in un disegno e in un’incisione - mentre la terra è disseminata di fiori e alle loro spalle si intravede la fontana della vita. Un velo nero avvolge ogni figura e pare sottintendere l’irrevocabilità del fato. Tuttavia, malgrado l’impianto severo, prevale come sempre nell’artista il senso nobile e sereno dell’armonia anche se ammantato di presagi luttuosi.

TAG

Richiedi il prezzo
Via Bezzecca 4, Brescia, Italy
Tel. +39 030-304690
galleria@incisione.com
Part. I.V.A.: IT01097320178

INFO

LA GALLERIATESTI CRITICIRASSEGNA STAMPACONTATTI
cross
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram