Il Fotografo, dicembre 2009

«Visioni quotidiane»

Attento osservatore del contesto antropologico e del paesaggio meno monumentale, Gianni Berengo Gardin ha creato, nel corso della sua lunga carriera, una vera e propria cronaca della vita quotidiana, e del costume italiano, degli ultimi decenni. Connotato da una rara qualità poetica, attraverso la quale continua ancora oggi ad accordare il suo bianconero, egli ha fatto del suo modo di comporre e di osservare la realtà la sua personale cifra stilistica. La presentazione del libro di Silvana Turzio, intitolato semplicemente Gianni Berengo Gardin (Mondadori, settembre 2009), avvenuta nei mesi scorsi, è stata anche lo spunto per realizzare una mostra, dal titolo Gianni Berengo Gardin. Paesaggi, atta a rendere omaggio, ancora una volta, a questo celebre e stimato fotografo italiano, che annovera già, nel suo eccezionale percorso professionale, oltre duecento libri ed altrettante esposizioni, tra personali e collettive. Ventiquattro immagini di paesaggi, tra le più note e rappresentative della sua vasta produzione, sono state così riunite all’interno di un percorso espositivo minimale, ma ugualmente suggestivo, allestito presso le sale della Galleria dell’Incisione di Brescia (via Bezzecca 4). Gianni Berengo Gardin. Paesaggi resterà in esposizione fino al 20 gennaio. Orario: tutti i giorni, ore 17,00-20,00. Chiuso il lunedì. Ingresso libero.

Il Fotografo, dicembre 2009

Top

Pin It on Pinterest

Share This
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati utilizzano cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy